#chettelodicoafare /01

Oggi il vostro presidente preferito inaugura una nuova rubrica, dove posterà osservazioni di ordinario e banale buon senso, sperando magari di stimolare qualche risposta...

tramOggi vorrei parlare di trasporti.

Ossessionato come sono dal traffico cittadino, fonte per me che vivo in mezzo ai boschi di parecchia ansia e frustrazione, prediligo strategie di spostamento che minimizzano l'uso dell'auto privata.

Per i miei spostamenti cittadini in genere vado a piedi, con i mezzi pubblici o in bicicletta, anche se sono purtroppo costretto ad utilizzare l'auto tutti i giorni per spostarmi dal bosco alla città, dove lascio l'auto pagando un costoso abbonamento ai parcheggi.

Apprendo quindi con sconcerto che in materia di trasporti l'ottimo sindaco di Torino sta operando su più fronti:

  • aumentare in maniera consistente il costo dei parcheggi (50%?);
  • aumentare in maniera altrettanto consistente il costo dei mezzi di trasporto pubblico (50%?);
  • ridurre tratte e numero di passaggi sempre dei mezzi pubblici.

C'è qualcuno che mi può spiegare con parole semplici qual'è la strategia che sta dietro a questo diabolico piano, sicuramente concepito a tutto vantaggio dei cittadini?

Categorie

internet opendata piemonte web jeff php programmazione tutorial curiosita governance vim cucina sviluppo apple hardware imac crisi economia politica torino didattica flash illustrazione ricorrenze lapalisse novita release informazione html5 javascript website musica mootools mercato societa vita lavoro HMI interfaccia utente gino gino-news gino-multimedia modernità usa burocrazia jquery django testing libri nova americana etica impresa solidarietà css comunicazioni trasloco ufficio vita sociale entropia immagini fotografia concorso polymer webcomponents programming crowdfunding progetti finanziamento fallimento opensource deploy otto python