Webcomponents, mica pizza e fichi

Quale direzione prenderanno le tecnologie web nel prossimo futuro?
Non è mai semplice capirlo, ciascuna tecnologia deve passare la prova sul campo, dimostrare di essere effettivamente utile, comoda da usare, portabile etc...

La stessa cosa vale per i Web Components, "a set of standards currently being produced by Google engineers as a W3C specification that allow for the creation of reusable widgets or components in web documents and web applications". Non sappiamo quando e se andremo incontro ad un web pieno zeppo di web components, ma sicuramente la possibilità c'è ed è tutt'altro che remota. Semplicemente perché sono una figata.

Non sarebbe un gran sollievo ad esempio per un web developer avere la possibilità di scegliere tra una collezione di widget pronti all'uso quando necessita di creare qualche elemento interattivo particolare (pensiamo a calendari, slideshow, tooltip, finestre modali etc...), senza doversi sbattere ad integrare librerie js adattandole al proprio ambiente software? Senza abusare di jquery e framework css? Manipolare il dom a mazzate e mischiare manipolazione e creazione by javascript di elementi a renderizzazione di template tramite qualche linguaggio serverside?

Ad esempio, supponiamo di voler creare uno slideshow responsive. Dovremmo utilizzare qualche componente esistente, oppure crearne uno ad hoc utilizzando la nostra libreria js preferita. Dovremmo decidere come "passare" le immagini all'oggetto javascript che gestisce il widget (come parametri? tag all'interno del dom letti automaticamente dallo script?). In entrambi i casi ci sarà una parte poco user-friendly da impostare per utenti che masticano appena dell'html.

E se invece riuscissimo a creare uno slideshow così:

See the Pen Polymer Responsive Slideshow by abidibo (@abidibo) on CodePen.

non sarebbe più semplice, bello ed elegante? Chiunque mastichi html sarebbe in grado di inserire uno slideshow ovunque, responsive e funzionanete senza alcuno sbattimento.

Siccome alla Otto ci piace rimanere al passo con i tempi ed esplorare quello che di nuovo si affaccia nel mondo della programmazione web, ho preparato un esempio funzionante di slideshow (testato con Firefox e Chrome, ultime versioni) implementato utilizzando la libreria Polymer by google.

Per spiegazioni più tecniche riguardo al codice dovrete attendere spiegazioni in inglese (così sarà utile a molte più persone) sul mio blog.

Categorie

internet opendata piemonte web jeff php programmazione tutorial curiosita governance vim cucina sviluppo apple hardware imac crisi economia politica torino didattica flash illustrazione ricorrenze lapalisse novita release informazione html5 javascript website musica mootools mercato societa vita lavoro HMI interfaccia utente gino gino-news gino-multimedia modernità usa burocrazia jquery django testing libri nova americana etica impresa solidarietà css comunicazioni trasloco ufficio vita sociale entropia immagini fotografia concorso polymer webcomponents programming crowdfunding progetti finanziamento fallimento opensource deploy otto python